TEATRO COMUNALE GUBBIO

a GUBBIO

Descrizione

Il Teatro Comunale di Gubbio, già della Fama o Condominiale, si inizia a costruire a partire dal 1713 con dimensioni più modeste rispetto alle attuali. L'edificio è progettato e decorato attorno al 1737 dall'architetto Maurizio Lottici e dal pittore Giovanni Mattioli, viene inaugurato nel carnevale del 1738, sin dall'inizio è utilizzato per recite, concerti, burlette. Il 28 febbraio 1840, con il contributo del Comune di Gubbio, iniziano i lavori del nuovo teatro, con un progetto dell'ingegnere Ercole Salmi che adotta i seguenti provvedimenti: inversione tra platea e palcoscenico, costruzione di un atrio e di locali annessi, mantenimento degli ordini di palchi esistenti e erezione di una nuova facciata. Tra il 1859 e il 1862, invece, vengono eseguite le opere di decorazione, finitura e arredo, alle quali partecipano i principali artisti eugubini del tempo. Il teatro si inaugura nel 1862. Nel 1880 viene sostituita l'illuminazione a olio d'oliva perché "costa troppo e ci si vede poco" con quella a olio minerale.
Il Teatro nel 1961 è dichiarato inagibile per le precarie condizioni statiche. I lavori di ripristino, iniziati nel 1975 sotto la direzione dell'ingegnere Giuseppe Tosti, si concludono nel febbraio del 1985, con l'inaugurazione dell'edificio restaurato il 24 marzo successivo. Il 4 novembre del 2015 il teatro è stato intitolato al Maestro Luca Ronconi.

Non sono attualmente presenti spettacoli in programmazione.

Non sono attualmente presenti spettacoli in programmazione.