SOCRATE IL SOPRAVVISSUTO

martedì 26 febbraio 2019
al TEATRO POLITEAMA

SOCRATE IL SOPRAVVISSUTO / come le foglie

dal romanzo Il Sopravvissuto di Antonio Scurati
con innesti liberamente ispirati a Platone e a Cees Nooteboom e Georges I. Gurdjieff

con

Marco Menegoni, Iohanna Benvegna, Marco Ciccullo, Matteo D’Amore, Piero Ramella, Margherita Sartor,Massimo Simonetto, Mariagioia Ubaldi, Francesca Scapinello/Viviana Callegari/Eliza Oanca

Maschere Silvia Bragagnolo e Simone DeraiCostumi Serena Bussolaro e Simone DeraiMusiche e sound design Mauro MartinuzVideo di Simone Derai e Giulio FavottoDrammaturgia Simone Derai e Patrizia VercesiRegia Simone Derai

Produzione Anagoor 2016
Co-produzione Festival delle Colline Torinesi, Centrale Fies
Realizzato con il sostegno del Bando ORA! della Compagnia di San Paolo

 

La scuola, l’educazione e il loro rapporto con la stretta attualità, tra la filosofia antica e gli echi di cronache violente che hanno avuto come palcoscenico le scuole.
Con Socrate il sopravvissuto, la compagnia Anagoor entra in una classe come tante. Partendo da alcune pagine del romanzo di Antonio Scurati, Il sopravvissuto, l’opera assume il punto di vista dichi si dispone di fronte ad un gruppo di giovani, essendo incaricato della loro educazione.

Tra le ore che precedono la morte del filosofo così raccontate da Platone, e l’ora in cui lo studenteVitaliano Caccia massacra a colpi di pistola l’intera commissione di maturità, lasciando in vita ilsolo insegnante di storia e filosofia, si consuma tutta la battaglia che chiama in causa il pensiero occidentale, dalle sue origini ai suoi inevitabili e tragici esiti storici.

 

PREZZI

Platea e palco primo livello euro 20,00

Palco secondo e terzo livello euro 15,00

Genere: Teatro Prosa

Autore: A. SCURATI

Compagnia: COOP IL GAVIALE

Organizzatore: TEATRI ASSOCIATI DI NAPOLI